Cinque stelle per il futuro

Il piccolo grande albergo, con le sue 56 camere e suite, è stato inaugurato nel dicembre 2012. Sito in posizione elevata, sovrasta Gstaad offrendo una vista spettacolare sulla valle di Saanen e la cornice delle Alpi bernesi. Gli interni presentano arredi frutto dell’arte e dell’artigianato locale, il tutto in un lusso discreto e di primissima qualità. Giovane in materia di bucato è anche la squadra formata da The Alpina Gstaad e dal produttore di macchine da lavare di qualità Schulthess. 

«Diamo il massimo valore a un servizio cordiale e alla qualità delle nostre prestazioni», afferma Daniela Probost, governante di The Alpina Gstaad e da oltre 20 anni attiva nel ramo degli alberghi di lusso. «Abbinate all’infrastruttura eccezionale e all’atmosfera incomparabile, sono queste le argomentazioni esclusive di vendita con le quali vogliamo distinguerci». Oltre allo charme dell’albergo, a cui contribuisce anche l’elevata percentuale di personale locale, guadagnano consensi con la cordialità e un servizio di primordine. A Gstaad, dove ospiti provenienti dal mondo intero si aspettano solo il meglio, sono criteri inderogabili. The Alpina Gstaad offre molto. La gastronomia è assicurata da tre ristoranti: oltre a un ristorante à la carte, c’è anche la Swiss Stübli, il ristorante giapponese MEGU e in più una vinoteca. L’ampio lounge e il fumoir d’ispirazione cubana invitano a godersi piacevoli momenti conviviali. E per il puro relax, The Alpina Gstaad ha saputo assicurarsi la rinomata «Six Senses Spa», una prima in Svizzera. Il gruppo thailandese Six Senses è noto per le sue meravigliose Spa site nei luoghi di maggior prestigio. I forti legami con la realtà locale e l’atteggiamento responsabile e attento di Six Senses si riflette anche nella filosofia di The Alpina Gstaad. E ciò vale anche per la selezione dei suoi partner. 

Grande varietà di tessuti difficili

Visitando l’albergo e osservando le uniformi dei collaboratori ci si può fare un’idea della varietà del bucato. Quest’estate la lavatrice Spirit industrial WSI 200 e l’asciugatrice Spirit proLine TRI 9550 si occuperanno principalmente della biancheria in spugna dell’area piscina. Per gli ospiti ed il personale lavorano le lavatrici Spirit topLine 8040i e le asciugatrici TW 8420. Questa combinazione di macchine assicura la flessibilità necessaria nel comparto lavanderia e previene qualsiasi strozzatura nell’esecuzione dei lavori. Particolarmente apprezzato è il programma Espresso di 19 minuti per il lavaggio veloce della biancheria degli ospiti. «È anche importante che dopo il lavaggio gli indumenti dei collaboratori siano assolutamente privi di odori, e a questo provvede il sistema Wet-Clean», sottolinea Daniela Probost.

«Onore al lavoro nazionale»

È il principio con cui opera The Alpina Gstaad e ciò vale anche per i fornitori di merci e servizi dell’albergo. Sul fatto di aver scelto Schulthess Maschinen SA la governante si esprime in questi termini: «La provenienza svizzera è per noi importante, e non solo nelle cose più appariscenti. Considerando la relativa vicinanza, il buon nome e l’affidabilità di Schulthess, non abbiamo esitato a lungo. Nel frattempo abbiamo superato con successo il comune periodo di prova e siamo rimasti molto colpiti dalla rapidità del servizio e dall’ottima collaborazione».

Anno di fondazione
The Alpina Gstaad è stato riaperto nel dicembre 2012. Il vecchio Grand Hotel Alpina era stato di proprietà della famiglia Burri dal 1907 fino negli anni ’90 del secolo scorso. Proprietari attuali sono Marcel Bach e Jean-Claude Mimran.

Particolarità
Una piccola perla del ramo alberghiero

Organico
Inverno 160, estate 120 dipendent

kg di bucato/anno
Nessuna cifra affidabile disponibile finora

Tessuti
Uniformi del personale, camicie, pantaloni, biancheria in spugna, biancheria da cucina e stracci per la pulizia 

Download PDF
Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×